Notizie di danza in Italia e all’estero, per danzatori, insegnanti e appassionati

Venezia, al Teatro Malibran il debutto di “Io Maria, lei Callas”

VENEZIA – Gioca un abile slalom fra più anniversari “Io Maria, lei Callas”, la nuova produzione 2021-22 della compagnia Tocnadanza, firmata per coreografia e regia dalla direttrice artistica Michela Barasciutti. Lo spettacolo debutta in prima assoluta sabato 30 ottobre, ore 20,00, al Teatro Malibran, Venezia, con replica domenica 31, ore 17,30.

Le ricorrenze sono il centenario della nascita della unica e sola “Divina” del ‘900, nata a New York il 2 dicembre 1923; il 30° anniversario della Compagnia Tocnadanza e l’80° anniversario della Camerata Musicale Barese, che coproduce lo spettacolo.

La ragione del titolo così composto, che rispolvera l’antico dualismo donna/artista, la spiega la stessa coreografa: “Callas è un mito che racchiude due personalità, consapevoli l’una dell’altra; vivono in una stessa donna, in uno stesso corpo, in una stessa anima”. A supporto della propria tesi, la Barasciutti riporta un inciso della stessa cantante: “Ci sono due persone in me: mi piacerebbe essere Maria, ma devo vivere all’altezza delle aspettative della Callas”.

Aggiunge la coreografa, motivando le proprie scelte: “La sua fu una personalità travagliata dalla vita, sia nell’infanzia come nella maturità e con gli amori. Fu un’esistenza vissuta in una dimensione d’arte che la portò ad essere unica nella sua voce e nell’interpretazione dei personaggi, creando un mito irraggiungibile perché unico. Umanità e Arte, Maria e Callas”. 

Spiega ancora la Barasciutti: “Siamo in un gioco di specchi che dialogano tra loro. Mi piace l’idea di accompagnare lo spettatore come in un’onda, che entra ed esce nelle fragilità del suo lato umano e nella forza del suo canto. Ma sulla sua voce non si danza. Nel nostro spettacolo, in un “Tacer cantando”, Maria è risucchiata nelle viscere del suo tormento, dove Callas libera quello che lei è veramente, trasformando il suo canto in libertà”.

La serata inaugura il cartellone di Venezia in Danza 2021, che prevede altri due appuntamenti: sabato 6 novembre, ore 20:00, e domenica 7, ore 17:30: Galà con i giovani talenti de l’Opéra de Paris; sabato 13 novembre, ore 20:00, la compagnia Fabula Saltica con “Cenerentola – una storia italiana…”, su musiche di Gioacchino Rossini e Simone Pizzardo. Per prevendite: Vela – Hello Venezia: 041 24:  24

https://feniceonline.tm.vivaticket.comhttp://www.teatrolafenice.it Per informazioni: Točnadanza, Tel. 041 8779 510, mob. 329 920 30 57; e-mail: tocnadanza@gmail.com

 Ermanno Romanelli

L'ultime da Home

Torna in CIMA