Lotta perenne tra Caino e Abele

in Spettacoli


A Catania presso “Scenario Pubblico” nei giorni 23/24/25 marzo 2018

Caino e Abele, Corpo a Corpo, prima assoluta marzo 2018 a Scenario Pubblico, Catania, indaga la violenza che i corpi subiscono e esprimono sin dall’inizio della vita.

L’intenzione è quella di meditare sul tema della violenza, sul bene e il male, sulle lotte dell’umanità partendo dalle figure di Caino e Abele.

Corpo a Corpo è la prima lotta e anche il primo delitto; il primo fratricidio e anche il primo martirio; la prima conseguenza della rottura del rapporto fra gli uomini con Dio. Una rottura così tragica e definitiva da condurre, appunto, al delitto.

Il dizionario di Corpo a Corpo include: conflitto, odio, rancore, lotta, gelosia, incomprensione, invidia, rifiuto, attacco, violenza. Tutti significanti e posizioni emotive che perpetuiamo fino a quando crederemo che tutto dipenda da qualcosa che l’altro ci fa e rimarremo nella nostra parte più superficiale, chiamato anche ego, la nostra personalità che ha paura e quindi attacca e difende.

In Corpo a corpo che trasfigura il primo lutto dell’umanità (vedi l’omonimo quadro di William-Adolphe Bouguereau), i corpi di Zappalà “vivono” le tragedie del nostro tempo nella contrapposizione tra Caino e Abele.

La nuova creazione di Roberto Zappalà con i mezzi che ovviamente le sono propri. i corpi, il movimento, la danza, parte dal primo lutto come monito e avvertimento per i lutti di oggi.

Coreografia e regia Roberto Zappalà, musiche Johannes Brahms, Nick Cave, danzatori: Gaetano Montecasino, Fernando Roldan Ferrer

info: INFO E PRENOTAZIONI: tel. (+39) 095 2503147
www.scenariopubblico.com