home DANCE NEWS

NOTIZIE  danza online

  
_________________________________________________________________
Francesco Ventriglia è il nuovo direttore artistico del Royal New Zealand Ballet. Dal Teatro alla Scala e MaggioDanza a Wellington, le tappe di una brillante carriera in ascesa.

Giunge dal Royal New Zealand Ballet una lieta novella per la danza italiana: Francesco Ventriglia è appena stato nominato nuovo direttore artistico, l’undicesimo dalla fondazione della compagnia nel 1953, in una successione che ha visto, nei tre anni precedenti, il conferimento dello stesso incarico a Ethan Stiefel, celebre principal dell’American Ballet Theatre.
Ventriglia è stato prescelto in un ampio ventaglio di candidati, “il cui livello era estremamente alto”, secondo quanto afferma un comunicato stampa. “Francesco ha notevolmente impressionato con l'ampiezza della sua visione artistica, la sua intelligenza, la sua conoscenza del repertorio, e la sua grande energia”, leggiamo ancora. “Ha una forte propensione per coltivare giovani talenti tra i ballerini e i coreografi, ed è la persona perfetta per guidare la compagnia di balletto nazionale della Nuova Zelanda ".
A 36 anni, Ventriglia segna un nuovo punto in una carriera tutta in ascesa. Dopo gli studi alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, ha raggiunto la compagnia milanese nel 1997. Come ballerino si è esibito da solista e in ruoli principali in una vasta gamma di titoli del grande repertorio. Come coreografo, ha creato lavori tra gli altri per Roberto Bolle, Ulyana Lopatkina, Svetlana Zakharova, e per sedi prestigiose come l'Arena di Verona, il Bolshoi di Mosca, il Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Nel 2010, a 31 anni, è nominato Direttore di MaggioDanza a Firenze, incarico che lascia nel 2013.
“Ricevere la nomina di nuovo direttore artistico del Royal Ballet Nuova Zelanda è un onore che accolgo con grande senso di responsabilità, impegno e umiltà. Sono molto emozionato”, dichiara Ventriglia, che assumerà l'incarico il prossimo novembre 2014.
A lui, nella moderna sede di Wellington, spetterà l’incarico di supervisionare il programma del RNZB nel 2015, un anno di grandi impegni per la compagnia, con una tournée nel Regno Unito, la commemorazione del centenario dello sbarco a Gallipoli nella Prima Guerra Mondiale, e nuovi titoli che si aggiungono al repertorio. |Tra questi quali spicca il “Sogno di una notte di mezza estate”, una prima mondiale firmata dal giovane coreografo britannico Liam Scarlett.

_________________________________________________________________

altre notizie                      segnala il tuo evento: redazione@dancenews.it